Ibrahimovic: Sono motivato, continuerò con Svezia e con Milan

Kiev, 17 giu. (LaPresse/AP) - La precoce eliminazione ad Euro 2012 non ha tolto la voglia di vestire la maglia della nazionale svedese a Zlatan Ibrahimovic. In patria infatti c'erano voci che si rincorrevano relative alla volontà del 30enne di mettere fine alla sua carriera internazionale. "Continuerò a giocare per la Svezia, sicuramente - ha detto l'attaccante in una conferenza stampa tenutasi questa mattina - sono ancora più motivato".

"Non abbiamo mai giocato in una maniera migliore rispetto a quella in cui lo facciamo ora - ha aggiunto - siamo tradizionalmente conosciuti per un calcio difensivo e non per l'attacco mentre ora è il contrario". Riguardo alla gara contro la Francia lo svedese ha spiegato che la squadra deve "giocare per l'onore". Ritornando infine sulle due sconfitte contro Ucraina e Inghilterra Ibra ha spiegato che: "Siamo andati avanti in entrambi i match e poi abbiamo perso a causa di nostri errori. Abbiamo concesso cinque reti in due partite. Non era mai successo, dobbiamo migliorare".

Allo stesso tempo Ibrahimovic, nonostante le voci di mercato, ha detto di aspettarsi di rimanere al Milan fino al termine del contratto che lo lega alla società rossonera.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata