Iannone: A fine stagione mi è mancato il calore della Ducati
"Ho sofferto tanto in questi giorni" ha detto il pilota di Vasto

"Ho sofferto tanto in questi giorni, dalla Malesia sentivo che la situazione non era delle migliori. Non ho sentito calore in Ducati ma non mi hanno fatto mancare niente alla fine". Andrea Iannone dopo il terzo posto ottenuto nel Gran Premio di Valencia, ultima gara stagionale, si sfoga ai microfoni di Sky Sport al termine della sua avventura in Ducati. "Sono cresciuto qua, sono arrivato in un momento difficile dove tutti andavano via e nessuno voleva venire - ha sottolineato Iannone, dal prossimo anno in Suzuki - Credo di essere arrivato al momento giusto, sono cresciuto tanto e anche la moto lo ha fatto insieme a me. E' come quando si ha un amico e da bambino si cresce insieme e poi non ci si vede più". Il pilota di Vasto ha comunque precisato di non essere "arrabbiato con nessuno" e ha voluto ringraziare "Dall'Igna e tutte le persone fantastiche che ho trovato qui. Addio o arrivederci? Mai dire mai, ma sono molto contento della strada che ho preso".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata