I bookmaker smentiscono Zamparini: l'esonero di Gasperini è a 1,35
ROMA - "Voglio fare il record: non sostituire nessun altro allenatore fino a fine anno". Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, ha detto no al licenziamento di Gian Piero Gasperini intervenendo in diretta su Radio2 durante 'Un giorno da pecora'. Zamparini si è detto pronto a scommettere 5 mila euro sulla sua promessa e i bookmaker esteri lo hanno preso sul serio, anche se a giudicare dalle quote il presidente ha già perso: l'esonero di Gasperini entro la fine della stagione è bancato a 1,35, l'offerta più bassa tra tutti gli allenatori della Serie A (Bergodi e Iachini seguono a 1,45). La possibilità che il tecnico rosanero resista fino a maggio è invece a 2,35. LL/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata