Guinness Cup, Garcia: Bene carattere Roma, nostra priorità sarà campionato

Dallas (Texas, Usa), 30 lug. (LaPresse) - E' un Rudi Garcia soddisfatto quello che commenta la vittoria della sua Roma per 1-0 contro il Real Madrid nella Guinness Cup. "E' vero che nel primo tempo abbiamo sofferto, ma è anche normale. - dice - Non è solo il Real Madrid ma è anche un Real Madrid che il 12 agosto deve giocare la Supercoppa europea contro il Siviglia ed hanno tanti grandi giocatori".

A Garcia, come riporta 'LaRoma24' è piaciuta soprattutto: "Questa cosa di saper soffrire per avere poi la ricompensa ne secondo tempo. E' quello che ho detto ai ragazzi all'intervallo, che era possibile anche con un secondo tempo di sofferenza vincere questa partita, ma fortunatamente abbiamo preso un po' d'aria nel secondo tempo e abbiamo fatto delle belle cose anche sul piano offensivo".

Per la stagione alle porte il francese fissa chiaramente gli obiettivi. "E' bello sognare nella vita, io penso che se una persona non sogna si annoia - spiega - anche io sogno, ma quest'anno in Champions se superiamo il girone sarà una bella cosa. L'ho detto e lo ripeto per noi la priorità sarà il campionato, vogliamo finire il più alto possibile e sappiamo che avremo tante difficoltà a farlo perchè ci sono tante squadre importanti e il fatto di essere un outsider in un campionato vuol dire che c'è almeno un favorito. Io voglio finire in alto e sopratutto avere una qualificazione per la Champions. Questo è importante".

Il francese, infine, parla di Iturbe il pezzo pregiato della campagna acquisti giallorossa: "Si è impegnato molto questa sera, l'ho detto e lo penso c'è molto lavoro da fare sia perchè è giovane sia perchè si deve inserire nella squadra e capire il modo con in quale gioca la squadra - argomenta - E' solo per questo che dobbiamo lasciare a Manuel il tempo necessario per trovare la sua espressione migliore in questa squadra".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata