Gp Russia: Vettel fuori alla partenza, Rosberg in testa davanti a Raikkonen
Il tedesco è stato vittima di una serie di contatti che lo hanno portato ad andare a sbattere contro un muretto alla curva 3

Un'altra partenza sfortunata per la Ferrari e per Sebastain Vettel. Il tedesco, nel Gp di Sochi, in Russia, è stato vittima di una serie di contatti che lo hanno portato ad andare a sbattere contro un muretto alla curva 3. Al comando Rosberg, sulla Mercedes, secondo Raikkonen con l'altra Rossa. Terzo posto per Bottas con la Williams. Al momento in pista c'è la safety car.

Intanto la Formula 1 deciderà entro il prossimo mese di luglio quale dispositivo di protezione della testa dei piloti sarà montato sulle vetture a partire dal 2017. Ulteriori test saranno effettuati in occasione dei Gran Premio di Spagna e di Montecarlo. Lo ha detto il direttore di gara Charlie Whiting domenica in occasione del Gp di Russia a Sochi.

"Le immagini parlano chiaro, non ho nulla da dire. Mi dispiace perché ero quinto... Ma se da dietro non frenano diventa tutto inutile". Sebastian Vettel, ai microfoni di Sky Sport, fatica a trattenere la furia per l'incidente che lo ha messo ko dopo tre curve. E' stato Daniil Kvjat a tamponare il ferrarista: "Peccato, davvero. Credo che sia stato tutto non necessario e non mi spiego perché. Il Gran Premio dura 53 giri".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata