Governo resiste, Berlusconi batte i bookmaker
Il Governo ha ottenuto la fiducia alla Camera con 316 sì. Berlusconi batte, così, i bookmaker, che vedevano l'addio del premier molto vicino. I quotisti davano la fine del Governo Berlusconi prima del termine del mandato a 1,65, mentre era a 2,10 l'eventualità che la legislatura andasse avanti. La quota sulla "sfiducia" per l'uscita di scena di Berlusconi era a 1,65, assieme alla caduta del Governo. Più remota la possibilità che dal premier arrivassero le dimissioni, bancata a 6,00. Anche le elezioni anticipate erano un'opzione concreta sul tabellone delle quote: si giocavano a 1,72 contro il 2,00 assegnato alla convocazione alle urne nel 2013. SA/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata