Golf, Francesco Molinari secondo nel Bmw Masters in Cina dopo 1/a giornata

Shanghai (Cina), 25 ott. (LaPresse) - Ottima partenza dei tre giocatori italiani impegnati nel BMW Masters (European Tour), sul percorso del Lake Malaren Golf Club (par 72) di Shanghai in Cina: Francesco Molinari è al secondo posto con 66 (-6) colpi, alla pari con lo svedese Peter Hanson, Edoardo Molinari è al settimo con 68 (-4) e Matteo Manassero al 22° con 70 (-2). E' al comando, dopo un gran 62 (-10), il gallese Jamie Donaldson e sono in quarta posizione con 67 (-5) i nordirlandesi Rory McIlroy, numero uno mondiale, e Michael Hoey e lo spagnolo José Maria Olazabal. Affiancano Edoardo Molinari in settima gli inglesi Justin Rose e David Horsey, lo svedese Alexander Noren, il tedesco Martin Kaymer e il sudafricano Louis Oosthuizen. In 13 con 69 (-3) il nordirlandese Graeme McDowell, il belga Nicolas Colsaerts e il sudafricano Charl Schwartzel, mentre quasi tutti gli altri giocatori di peso sono in 22 con lo stesso score di Manassero: gli inglesi Luke Donald, Paul Casey, Ian Poulter e Lee Westwood, gli iberici Miguel Angel Jimenez, Rafael Cabrera Bello, Alvaro Quiros e Gonzalo Fernandez Castaño, il thailandese Thongchai Jaidee e il sudafricano Branden Grace.

Donaldson, 37enne di Pontypridd che ha conquistato quest'anno il primo titolo sul circuito (Irish Open) dopo tre successi ottenuti in passato nel Challenge Tour, ha messo a segno dieci birdie, cinque per ciascuna metà del campo. Francesco Molinari ha fatto percorso netto con sei birdie ed Edoardo Molinari ha chiuso con cinque birdie, di cui quattro consecutivi, e un bogey. Partenza sprint di Matteo Manassero con tre birdie in cinque buche, poi una serie di par e un bogey nel finale. Il montepremi è di 5.340.000 euro con prima moneta di 888.560 euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata