Globe Soccer, il gotha del calcio a Dubai: tra gli ospiti Messi e Conte

Dubai (Emirati Arabi Uniti), 26 dic. (LaPresse) - Il gotha del calcio a Dubai per una due giorni tra premi e workshop. E' tutto pronto per l'International Sports Conference e il Globe Soccer Awards, in scena il 27 e il 28 dicembre negli Emirati Arabi. La stella più attesa è quella di Lionel Messi, per la prima volta agli Awards di Globe Soccer, nell'edizione che nobilita la decima International Sports Conference e la grande stagione del Barcellona. La 'Pulce' contenderà a Cristiano Ronaldo, vincitore l'anno scorso, e a Gianluigi Buffon, portiere della Juventus, il premio come miglior giocatore. Il gala di Globe Soccer, in programma nella serata del 27 dicembre, sarà al centro dell'International Sports Conference del Dubai Sports Council, che si annuncia di interesse internazionale sulla base di partecipazioni confermate da parte dei più qualificati personaggi del football mondiale.

Un ruolo speciale spetterà al Barcellona, a Messi e al suo presidente, Josep Maria Bartomeu, dopo una stagione che ha visto i catalani dominare in Spagna, in Europa e nel mondo, sotto i colpi del tridente delle meraviglie completato da Suarez e Neymar. Significativa anche la presenza di Karl-Heinze Rummenigge, presidente dell'ECA (European Club Association) e numero uno del Bayern Monaco, per parlare del futuro a livello di club. Tra i temi centrali di questa edizione anche quello legato alla Fifa, travolta negli ultimi mesi dallo scandalo corruzione e in procinto di eleggere un nuovo presidente il 26 febbraio prossimo. Grande attenzione verrà dedicata anche agli Stati Uniti, dove il calcio sta prendendo sempre più piede. Il successo della nazionale femminile nell'ultimo Mondiale si accompagna a un campionato, la Major League, che vede affluire sempre più talenti, come Lampard e Pirlo. Folta anche la pattuglia italiana presente all'evento. Oltre a Pierluigi Collina, Nicola Rizzoli e lo stesso Pirlo in rappresentanza della Figc ci saranno anche il direttore generale Michele Uva e il commissario tecnico Antonio Conte, che si troverà davanti il Marc Wilmots per parlare di Italia-Belgio. Completano il quadro Fabio Capello e Umberto Gandini, vicepresidente dell'Eca e dirigente del Milan.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata