Giro d'Italia, Yates vince anche la tappa di Osimo e conserva la maglia rosa
Il britannico, già trionfatore a Campo Imperatore, si conferma sempre più padrone del Giro e precede al traguardo il rivale Dumoulin

Simon Yates ha vinto anche l'undicesima tappa del Giro d'Italia, la Assisi-Osimo di 156 km. Il britannico della Mitchelton-Scott, maglia rosa, ha preceduto l'olandese Tom Dumoulin (Sunweb) e l'italiano Davide Formolo (Bora-Hansgrohe). Yates, al secondo successo in questa edizione, consolida così il comando della classifica generale.

Il britannico, già trionfatore a Campo Imperatore, si conferma sempre più padrone del Giro e precede al traguardo il rivale Dumoulin che riesce a contenere il ritardo a 2". A 5" Formolo. Seguono, a 8", il francese Alexandre Geniez (AG2R La Mondiale), Domenico Pozzovivo (Bahrain-Merida), l'austriaco Patrick Konrad (Bora-Hansgrohe) e il francese Thibaut Pinot (Groupama-Fdj). Nella top ten anche Fabio Aru (Uae Emirates Team), a 21", più staccato il britannico Chris Froome (Sky), in evidente difficoltà negli ultimi 5 km e giunto a 40" dal vincitore. Yates guida la classifica con 47" su Dumoulin, terzo Pinot a 01'04", quarto Pozzovivo a 1'18".

"Sono molto contento di questa vittoria, ma sono estremamente stanco", ha commentato il vincitore. "Avevo già un buon vantaggio su Froome, ma volevo prendere qualche altro secondo anche su Dumoulin", ha aggiunto il ciclista inglese ai microfoni della Rai.

L'ordine di arrivo: 1. Simon Yates (GBR/Michelton-Scott), 3 h 25:53; 2. Tom Dumoulin (OLA/SUN) a 2", 3. Davide Formolo (ITA/BOR) a 5"; 4. Alexandre Geniez (FRA/ALM) a 8"; 5. Domenico Pozzovivo (ITA/BAH) a 8"; 6. Patrick Konrad (AUT/BOR) a 8"; 7. Thibaut Pinot (FRA/FDJ) a 8"; 8. Maximilian Schachmann (GER/QST) a 11"; 9. Rohan Dennis (AUS/BMC) a 18"; 10. Fabio Aru (ITA/EAU) a 21".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata