Giro d'Italia, vittoria Nibali. Chaves è la nuova maglia rosa
L'ex maglia rosa Kruijswijk e il russo Zakarin sono caduti nel corso della discesa del Colle d'Agnello

 Vincenzo Nibali della Astana ha vinto per distacco la 19/a tappa del Giro d'Italia, la Pinerolo-Risoul di 162.0 km. Alle spalle del siciliano si è piazzato lo spagnolo Mikel Nieve del Team Sky, staccato di 48". Terzo posto per il colombiano Esteban Chaves della Orica GreenEDGE a 50". Lo spagnolo Alejandro Valverde, della Movistar, è arrivato al traguardo a 2.11". "La dedica è a Rosario". Così Vincenzo Nibali dedica la gara al 14enne Rosario Costa, ciclista della Asd Nibali, morto sotto un autocompattatore mentre si allenava in bici. "Dopo quello che ho passato in questi giorni non era facile. La squadra ha fatto un grande lavoro. sono contento e felice. E' stata una tappa durissima, ma resto con i piedi per terra. C'è una lotta serrata e domani sarà una'altra giornata dura", ha aggiunto il campione siciliano ai microfoni della Rai.
 

CHAVES NUOVO LEADER. Il colombiano Esteban Chaves, della Orica GreenEDGE, è la nuova maglia rosa del Giro d'Italia. Il ciclista sudamericano l'ha sfilata dalle spalle dell'olandese Steven Kruijswijk (Ola/LottoNL) arrivato al traguardo con quasi 5' di distacco da Nibali, anche a causa di una caduta nella discesa del Colle dell'Agnello. Chaves ha ora 44" di vantaggio in classifica generale su Nibali, 1.05" sullo stesso Kruijswijk e 1.48" su Valverde.

CADE LA MAGLIA ROSA. L'ex maglia rosa Steven Kruijswijk e il capitano della Katusha Ilnur Zakarin sono caduti nel corso della discesa del Colle d'Agnello, cima Coppi della 19/a tappa del Giro d'Italia, la frazione da Pinerolo a Risoul. L'olandese, finito nella neve, è riuscito a ripartire senza problemi perdendo circa 1' dalla coppia Nibali/Chaves, insieme ai quali aveva scollinato. Peggio è andata al corridore russo, finito fuori strada e rimasto a terra diversi minuti. Zakarin, fino a stamattina quinto nella generale, ha riportato una probabile frattura della clavicola.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata