Giro d'Italia under 23: l'ottava tappa su LaPresse
Donovan, Osorio e Williams lottano per la maglia rosa nella giornata più dura: 157 chilometri da Levico Terme ad Asiago passando per il Monte Grappa. Dalle 17:00 la differita della gara

Il giorno della verità. Dopo oltre 800 chilometri in sette giorni, il Giro d’Italia Under 23, la più importante gara per dilettanti al mondo, è arrivata all’ottava e penultima tappa, la più dura di tutte. 157 chilometri da Levico Terme ad Asiago con tre gran premi della montagna: il primo, quasi di riscaldamento, a Fastro, poi la salita più dura del Giro sul Monte Grappa (1300 metri di dislivello in 25 chilometri), infine la scalata di Foza prima del rettilineo che porta al traguardo. Un percorso per professionisti più che per dilettanti, motivo per cui è difficile parlare di favoriti. In classifica generale Mark Donovan ha 14 secondi di vantaggio su Alejandro Osorio e 57 su Stephen Williams, vincitore della settima tappa. Salvo sorprese, impossibili da escludere visto il percorso, saranno loro tre a giocarsi la maglia rosa, con un occhio alla cronometro finale di domani che potrebbe ribaltare tutto. La differita dell’ottava tappa, dalle 17:00, su LaPresse.it.

Classifica generale:
1. Mark Donovan (GBR, Team Wiggins) 944,6 km in 23h28'18"
2. Alejandro Osorio Carvajal (COL, Nazionale Colombia) a 14"
3. Stephen Williams (GBR, SEG Racing Academy) a 57"
4. Aleksandr Vlasov (RUS, Nazionale Russa) a 1'52"
5. Joao Almeida (POR, Hagens Berman Axeon) a 2'13"
6. William Barta (USA, Hagens Berman Axeon) a 2'25"
7. Robert Stannard (AUS, Mitchelton-BikeExchange) a 2'31"
8. Michel Ries (LUX, Polartec-Kometa) a 2'41"
9. Cristian Munoz Lancheros (COL, Nazionale Colombia) a 2’52”
10. Yuriy Natarov (KAZ, Team Astana City) a 4’31"

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata