Giro d'Italia, Ulissi vince 11/a tappa, Jungels resta in maglia rosa
Il toscano si è imposto nella volata a tre finale sul costaricano Andrei Amador e sul lussemburghese Bob Jungels

Diego Ulissi (Lampre) ha vinto l'11/a tappa del Giro d'Italia, la Modena-Asolo di 212 km. Il toscano si è imposto nella volata a tre finale sul costaricano Andrei Amador (Movistar) e sul lussemburghese Bob Jungels (Etixx-Quick Step), che è riuscito a conservare la maglia rosa. Più staccati, a 13", gli azzurri Giacomo Nizzolo (Trek), Sonny Colbrelli (Bardiani Valvole), Matteo Trentin (Etixx - Quick-Step), Sacha Modolo (Lampre) ed Enrico Battaglin (LottoNL). Per Ulissi si tratta del secondo successo in questa edizione della corsa rosa, dopo quello di Praia a Mare, e il sesto in carriera. Domani la 12/a tappa, la Noale-Bibione di 168 km.

"Oggi siamo stati davvero intelligenti, era andata via una fuga numerosa all'inizio, sia io che Modolo stavamo bene. La squadra ha fatto un grandissimo lavoro per chiudere, nel finale eravamo un po' stanchi ma abbiamo trovato le energie per lavorare ancora davanti", ha dichiarato Ulissi dopo la vittoria. "Sacha era davanti, aspettava la volata, io ho fatto una grande azione, sono rientrato ce l'ho fatta", ha commentato il toscano della Lampre ai microfoni di Raisport. "Se temevo Amador? Non è lento, io avevo speso molto per rientrare, le energie stavano per finire, anche lui era un po' stanco. Son veramente contento", ha concluso l'azzurro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata