Giro d'Italia, sull'Etna trionfa Chavez. Yates in maglia rosa
Attacco del duo della Mitchelton Scott. Si difendono bene Pinot e Pozzovivo. Tengono, Aru, Dumoulin e Froome

E' di Esteban Chaves la prima vittoria in salita al Giro d'Italia 2018. Davanti all'Osservatorio Astrofisico dell'Etna il colombiano della Mitchelton-Scott arriva appaiato al compagno di squadra, l'inglese Simon Yates, che conquista la maglia rosa di leader della corsa. Una doppietta inaspettata ma arrivata al termine di una tappa spettacolare, che il 28enne colombiano ha interpretato alla perfezione attaccando tutto il giorno e alla fine ricevendo dal compagno di squadra 'il regalo' di tagliare il traguardo per primo.

Per Chaves è la prima vittoria in carriera al Giro d'Italia. "E' stato un bel giorno, ho attaccato tanto. Alla fine ci ho provato e questa vittoria è arrivata anche con la maglia rosa e la maglia azzurra", ha commentato Chaves. "E' un sogno, questo Giro è iniziato ben per noi. Tutta la squadra ha fatto bene", ha aggiunto. Ma se la vittoria di Chaves era tutto sommato pronosticabile, viste le qualità di scalatore del colombiano e il secondo posto finale dello scorso anno dietro Vincenzo Nibali, la vera sorpresa di giornata è l'attacco finale con cui Yates ha staccato tutti i migliori per andare a prendersi la maglia rosa.

 


 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata