Giro d'Italia: Pinot vince ad Asiago, Quintana resta in maglia rosa
Il colombiano conserva la testa della corsa dopo la 20esima tappa

 Thibaut Pinot ha vinto la 20/a tappa del Giro d'Italia, la frazione di 190 km da Pordenone ad Asiago. Nairo Quintana ha conservato la maglia rosa.  Il francese ha regolato in uno sprint ristretto gli altri uomini di classifica, precedendo Ilnur Zakarin, secondo, e Vincenzo Nibali, terzo. Seguono Pozzovivo e Quintana, rispettivamente quarto e quinto. Tom Dumoulin, il grande favorito per la cronometro di domani, è arrivato a 15" di distacco dai primi insieme a Jungels, sesto al traguardo, e Adam Yates, settimo. Dopo le prime schermaglie sul Monte Grappa la corsa si è infiammata sulla salita finale di Foza, in cui è stata la coppia Zakarin-Pozzovivo a fare la differenza, prima di essere ripresa nel tratto in discesa dal terzetto composto da Nibali, Quintana e lo stesso Pinot. Dumoulin, in lieve difficoltà nell'ultima ascesa, ha approfittato del tratto finale in falsopiano per recuperare qualche secondo e presentarsi come favorito in vista della crono di domani che chiuderà la 100/a edizione del Giro.

 In classifica generale Quintana resta al comando con 39" di vantaggio su Nibali e 43" su Pinot. Dumoulin scivola momentaneamente giù dalla zona podio e si ritrova quarto a 53". Restano a contatto anche Ilnur Zakarin, quinto a 1'15", e Domenico Pozzovico, sesto a 1'30". Domani è in programma l'ultima tappa del Giro d'Italia, la frazione contro il tempo di 29,3 km da Monza a Milano, da cui uscirà il vincitore della Corsa Rosa.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata