Giro d'Italia, Nibali si impone in volata nella tappa di Bormio
E' il primo successo di tappa di un corridore italiano in questa edizione. Dumoulin staccato ma ancora in rosa

 Vincenzo Nibali ha vinto la 16/a tappa del Giro d'Italia, la Rovetta-Bormio di 222 km. Il siciliano della Bahrain-Merida si è imposto in volata precedendo lo spagnolo Mikel Landa del Team Sky. E' il primo successo di tappa di un corridore italiano in questa edizione della corsa rosa. Successo fondamentale in chiave classifica per lo 'Squalo', al termine della tappa regina del Giro del Centenario, segnata dal passaggio sul Mortirolo e la doppia scalata dello Stelvio. Terzo, a 12", il colombiano Nairo Quintana, quinto Domenico Pozzovivo (AG2R La Mondiale) a 24", a 34" il russo Ilnur Zakarin (Katusha). Nella top ten di giornata anche Davide Formolo (Cannondale), sesto a 1'26". Domani è in programma la 17/a tappa, la Tirano-Canazei di 219 km.

DUMOULIN IN ROSA. Al termine della 16/a tappa del Giro d'Italia, la Rovetta-Bormio, l'olandese Tom Dumoulin (Sunweb), nonostante una giornata di sofferenza, riesce a restare in testa alla classifica generale. A 31" il colombiano Nairo Quintana (Movistar), terzo Vincenzo Nibali (Bahrain) a 1'12", quarto il francese Thibaut Pinot (FDJ) a 2'38", quinto il russo Ilnur Zakarin (Katusha) a 2'40".

NIBALI: HO SPINTO TANTO IN DISCESA. "Mi sono complimentato con Quintana. Nella fase finale ho spinto veramente tanto in discesa, era come se ogni curva fosse una volata". Così Nibali ha commentato al termine della 16/a tappa."La volata è stata difficile, ho girato Landa all'interno e ce l'ho fatta", ha spiegato ai microfoni di Raisport.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata