Giro d'Italia, Greipel vince quinta tappa. Dumoulin resta in rosa
"Dico 'chapeau' ai miei compagni. E' stata una caccia durissima", commenta il vincitore

Andre Greipel ha vinto la quinta tappa del Giro d'Italia, la Praia a Mare-Benevento di 233 km. Il tedesco della Lotto-Soudal si è imposto al traguardo in volata sul francese Arnaud Demare (Fdj) e l'italiano Sonny Colbrelli (Bardiani). Greipel è scattato a circa 400 metri dal traguardo. Nelle prime posizioni un altro azzurro, Manuel Belletti (Wilier-Southeast), sesto. E' la terza vittoria tedesca in questa edizione della corsa rosa, dopo la doppietta di Marcel Kittel nella seconda e nella terza frazione. Domani è in programma la sesta tappa, la Ponte-Roccaraso di 157 km, primo arrivo in salita.

'MI SONO LANCIATO'. "Dico 'chapeau' ai miei compagni. E' stata una caccia durissima, per riprendere i fuggitivi hanno continuato a lavorare per me. Li ringrazio tutti, sono parte di questa vittoria". Così Andre Greipel ha commentato la vittoria. Nella volata finale "ho cercato di non essere chiuso, ho visto un'apertura e mi son lanciato anche se mancavano ancora 300 metri", ha spiegato il tedesco della Lotto-Soudal ai microfoni di Raisport. "Mi sono ho detto 'provo', avevo le gambe buone".

DUMOULIN RESTA IN ROSA. L'olandese Tom Dumoulin (Team Giant-Alpecin) ha conservato la maglia rosa al termine della quinta tappa del Giro d'Italia, la Praia a Mare-Benevento di 233 km, vinta dal tedesco Andre Greipel (Lotto). Dumoulin ha un vantaggio di 16" sul lussemburghese Bob Jungels (Etixx - Quick-Step) e di 20" sull'azzurro Diego Ulissi (Lampre). Vincenzo Nibali (Astana) è sesto a 26".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata