Giro d'Italia, 8/a tappa: crono a Dowsett, Nibali nuova maglia rosa

Saltara (Pesaro-Urbino), 11 mag. (LaPresse) - Il corridore britannico della Movistar Alex Dowsett ha vinto la cronometro di 54 km da Gabicce Mare a Saltara nell'ottava tappa del Giro d'Italia. Al secondo posto a 10'' il favoritissimo alla vigilia Bradley Wiggins del Team Sky, terzo Tanel Kangert (Astana), davanti al compagno di squadra Vincenzo Nibali, primo degli italiani e nuova maglia rosa.

Doveva essere la cronometro di Bradley Wiggins, invece è Vincenzo Nibali a uscire vincitore dalla tappa di Saltara. Il capitano dell'Astana ha disputato un'eccellente prova contro il tempo, chiudendo al quarto posto a soli 21' dal Dowsett, cha ha fatto registrare il miglior tempo in 1'16''27. Una prova che ha consegnato la maglia rosa allo 'squalo dello stretto'. Il capitano del Team Sky Bradley Wiggins, il favorito alla vigilia, ha deluso le aspettative pur arrivando secondo al traguardo. Lo specialista contro il tempo, che ha dovuto sostituire nei primi chilometri la bicicletta per una foratura senza la quale avrebbe probabilmente vinto la tappa, ha rifilato solo 11'' a Nibali. Ottima anche la prova di Cadel Evans, giunto 7° a 39'' dal vincitore al termine di una prova regolare, così come quella di Michele Scarponi, non certo uno specialista, arrivato 10° a 59' da Dowsett. Delude infine il vincitore dello scorso anno Ryder Hesjedal: il ciclista della Garmin ha perso più di 2 minuti da Nibali e Wiggins.

NIBALI - "Ho fatto una bellissima crono, non pensavo neanche io, anche se la prima parte era quasi disegnata per me con tanti saliscendi e curve. Nella seconda parte ho sofferto di più però ho tenuto l'andatura alta e conservato le forze per l'ultima salita". Queste le prime parole rilasciate ai microfoni Rai da parte di Vincenzo Nibali. "Mi sono concentrato molto tutto l'inverno grazie al mio team - ha aggiunto il capitano dell'Astana - Sono rimasto tranquillo, qui era importante fare bene. Dowsett è andato veramente forte, io ho tenuto le forze per il finale. La strada è ancora lunga comunque".

"Ho fatto una bellissima crono, non pensavo neanche io, anche se la prima parte era quasi disegnata per me con tanti saliscendi e curve. Nella seconda parte ho sofferto di più però ho tenuto l'andatura alta e conservato le forze per l'ultima salita". Queste le prime parole rilasciate ai microfoni Rai da parte di Vincenzo Nibali, nuova maglia rosa dopo l'ottava tappa a cronometro di 54 km da Gabicce Mare a Saltara. "Mi sono concentrato molto tutto l'inverno grazie al mio team - ha aggiunto il capitano dell'Astana - Sono rimasto tranquillo, qui era importante fare bene. Dowsett è andato veramente forte, io ho tenuto le forze per il finale. La strada è ancora lunga comunque".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata