Giovinco: Firenze trasferta insidiosa, Roma mi ha impressionato

Torino, 11 ott. (LaPresse) - "Nonostante la pausa, stiamo lavorando duro. Dopo la sosta ci aspetta subito una partita difficile su un campo molto insidioso come quello di Firenze". Sebastian Giovinco si proietta al prossimo impegno della Juventus, che vedrà i bianconeri fare visita alla Fiorentina. Una squadra, spiega l'attaccante ai microfoni di JTv, che "ha fatto molto bene negli ultimi anni ed è una delle candidate per lottare per il titolo. Insieme a Inter, Milan, Napoli e Roma". "Proprio i giallorossi sono quelli che mi hanno impressionato più di tutti in questo avvio di stagione", confessa Giovinco che torna sulla rete siglata al Milan. "È stato un gol importante contro una squadra importante. Inoltre - aggiunge il bianconero - penso sia stato anche un bel gol. Diciamo che è stato tutto perfetto. L'esultanza in ginocchio sotto la curva? Non era studiata, mi è venuta così, istintivamente". All'orizzonte si intravede già la doppia sfida contro il Real Madrid in Europa. "Sappiamo tutti quando è dura giocare in Champions", spiega Giovinco. "Bisogna considerare tante componenti per affrontare una squadra forte come il Real. Sicuramente da parte nostra non mancherà mai l'impegno, così - aggiunge - come in ogni altra partita".

"In questo momento mi aspettavo di non essere convocato, è logico avendo giocato poco. Ma il Mondiale resta uno dei miei obiettivi". Così l'attaccante della Juventus Senastian Giovinco, entrando nel tema Nazionale. "Oltre a quello di continuare a vincere con la Juventus", spiega il giocatore intervistato da Jtv. "Questa squadra - aggiunge - è reduce da stagioni bellissime e ha voglia di continuare a percorrere questa strada".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata