Giovinco carica la Juve: Scusa Parma ma voglio batterti

Torino, 11 gen. (LaPresse) - "Al Parma devo molto, perché ha creduto in me e mi ha rilanciato. Li conosco bene e con Donadoni sono ancora più compatti e difficili da battere. Noi però vogliamo rifarci della sconfitta subita contro la Sampdoria e fare di tutto per vincere". Parole del grande ex Sebastian Giovinco ai microfoni di Sport Mediaset e Sky.

Il bianconero ha anche spiegato il perché tramite il suo profilo facebook ha voluto dedicare la vittoria contro il Milan in Coppa Italia ai 'rosiconi': "Beh, mi scrivono in tanti e non sono tutti tifosi della Juve - ha spiegato - ra solo un modo per essere simpatico, visto che ora l'antipatico è Claudio". Una battuta che si riferisce alla diatriba fra il compagno Marchisio ed il Napoli dopo l'intervista a 'Style' in cui il centrocampista ha definito i partenopei squadra "antipatica": "Le squadra antipatiche sono tutte quelle da battere ed è normale quando c'è una competizione - ha tagliato corto - Ora per esempio, io sarò un po' più antipatico al Milan".

Infine una battuta sul campionato: "Ora sta arrivando il periodo più delicato, con tante partite ravvicinate di grande importanza. Questo è un bene però, perché significa che siamo in corsa per tutte le competizioni. Speriamo di continuare su questa strada - ha concluso - Se mi sento fondamentale? No, perché questa è una squadra in cui tutti sono importanti allo stesso modo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata