Giochi, Snai: accordo per acquisizione partecipazione nel gruppo Cogetech
Snai ha sottoscritto un accordo per l'acquisto di una partecipazione non inferiore al 96% di Cogemat, a fronte di una valorizzazione dell'intero capitale pari a circa 140 milioni di euro. Cogemat detiene, direttamente e indirettamente, l'intero capitale sociale di Cogetech e New Game, società operative nel settore della raccolta di scommesse sportive e della commercializzazione di giuochi pubblici, inclusa la conduzione operativa della rete per la gestione telematica del gioco lecito. Più in dettaglio, l'accordo prevede l'acquisto da parte di Snai di circa il 27% del capitale sociale di Cogemat, a fronte di un corrispettivo per cassa pari a circa 38 milioni di euro e il conferimento in Snai del restante 69% del capitale sociale di Cogemat a fronte di una valorizzazione della Partecipazione Oggetto di Conferimento pari a circa 97 milioni di euro. Snai e Cogetech resteranno due realtà giuridiche separate, anche dal punto di vista gestionale, sino all'avveramento delle condizioni necessarie per l'attuazione dell'acquisizione. "L'operazione di acquisizione del gruppo Cogetech da parte di Snai Spa crea i presupposti per la costituzione di una nuova realtà che, grazie a un network di oltre 4.300 punti di accettazione, ha raccolto oltre sette miliardi di euro di gioco nei primi dieci mesi del 2011 e rafforza la propria leadership nel segmento delle scommesse sportive e ippiche". Lo ha spiegato Stefano Bortoli, amministratore delegato Snai dopo la firma dell'accordo di acquisizione. Con l'integrazione tra il gruppo Cogemat ed il gruppo Snai nascerà un "global player" in grado di coniugare potenzialità, risorse, tecnologie e competenze grazie alle sinergie tra i due gruppi. Siamo orgogliosi della significativa creazione di valore generatasi dal 2004 – anno della nostra costituzione – ad oggi. Il percorso di questi anni ci ha consentito di raggiungere dimensione e profittabilità di primario livello nel settore", ha aggiunto Fabio Schiavolin, amministratore delegato di Cogetech. L'operazione di acquisizione di Cogetech da parte di Snai rafforza il posizionamento di Snai al vertice del mercato italiano dei giochi e delle scommesse: l'unificazione delle reti di accettazione porta il numero di punti complessivamente attivi a circa 4.300, tutti dotati di soluzioni tecnologiche avanzate, e offre agli appassionati una capillarità che non trova confronti in Italia. In seguito all'acquisizione di Cogetech, Snai registra - nei primi dieci mesi del 2011 - una raccolta di gioco per oltre sette miliardi di euro; la sola raccolta del settore new slot e videolotteries è pari a 4,7 miliardi di euro detenendo una quota di mercato del 13,75%. RED/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata