Giochi olimpici del 2024, Boston ritira la sua candidatura

Boston (Massachussets, Usa), 27 lug. (LaPresse/Reuters) - Boston ha deciso di ritirare la sua candidatura per ospitare i Giochi Olimpici del 2024. A riportarlo è il 'Boston Globe' che cita fonti vicine al Comitato olimpico americano (Usoc). La proposta aveva incontrato la forte opposizione pubblica dei residenti preoccupati per gli alti costi preventivati per ospitare l'evento. Solo poche ore prima il sindaco di Boston Marty Walsh aveva reso noto il suo dissenso alla candidatura spiegando che "si tratta di un impegno che non posso firmare senza la garanzia che Boston e suoi abitanti vengano salvaguardati". In diversi sondaggi gli abitanti di Boston si erano detti preoccupati per l'eventuale riflesso sui tributi locali tanto che Walsh aveva ribadito di "non voler ipotecare il futuro della città". In totale il costo totale dell'evento era era stimato in circa 8 miliardi di dollari, includendo costi operativi e di costruzione. Nelle ultime Olimpiadi invernali di Sochi la Russia ha pero speso complessivamente una cifra vicina ai 50 miliardi di dollari.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata