Giochi 2024, Budapest: Vogliamo prime Olimpiadi Europa centro-orientale

Budapest (Ungheria), 15 dic. (LaPresse/Reuters) - Una vittoria di Budapest nella corsa ad ospitare i Giochi Olimpici 2024 sarebbe una vittoria per l'intera regione dell'Europa centro-orientale. Lo ha detto Viktor Orban, primo ministro ungherese. Orban e il presidente del Comitato Olimpico Internazionale, Thomas Bach, hanno partecipato alla celebrazione per il 120° anniversario della fondazione del Comitato Olimpico ungherese, un'occasione utilizzata dai padroni di casa per mettere in evidenza la candidatura di Budapest. La capitale ungherese è in competizione con Parigi, Roma e Los Angeles per ospitare i Giochi estivi che si svolgeranno dopo Rio 2016 e Tokyo 2020.

"La vittoria di Budapest non rappresenterebbe solo una nuova città e un nuovo paese per le Olimpiadi, ma metterebbe la regione sulla mappa. Vogliamo organizzare le prime Olimpiadi dell'Europa centro-orientale", ha detto Orban. I Giochi 1980 di Mosca sono stata l'unica occasione in cui i Giochi estivi si sono svolti nell'Europa orientale, durante il periodo comunista, e non sono più stati riassegnati alla regione dopo il crollo delle dittature tra il 1989 e il 1990. Orban ha detto che l'Ungheria e la regione sono pronti a raccogliere la sfida di ospitare il più grande evento sportivo del mondo. "Nel 2024 saranno 35 anni da quando ci siamo liberati dalle catene dell'oppressione e celebrato la nostra libertà", ha detto Orban. "Organizzare i Giochi Olimpici sarebbe il culmine di questo processo storico".

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata