Giocatori Milan contestati da tifosi viola in stazione Firenze

Firenze, 20 mag. (LaPresse) - Contestazione ieri notte per i calciatori del Milan che al loro arrivo alla stazione di Firenze Campo di Marte, dopo la partita con la Fiorentina, sono stati accolti da una trentina di tifosi viola che hanno scandito cori contro la squadra. E' successo all'una circa, quando il Milan stava per tornare nel capoluogo lombardo. Oltre a cori come "ladri" e "sapete solo rubare", riferimenti al rigore che per i tifosi della Fiorentina non doveva essere assegnato, non ci sono stati contatti e scontri. La Digos sta proseguendo le indagini ma al momento non si ravvisano elementi per emettere Daspo. La squadra è salita sul treno senza problemi ed è stata scortata dal servizio d'ordine fino a Milano.

"Rivedete questa legge che per i buu razzisti se lascio il campo lascio la mia squadra in 10. Per favore è molto inumano". Queste le parole dell'attaccante del Milan Mario Balotelli scritte su Twitter questa notte tornando da Firenze dove la società rossonera è stata accolta da contestazioni e insulti da parte di una trentina di tifosi della Fiorentina.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata