Giaccherini: Tornare in azzurro è un motivo di orgoglio

Coverciano, 11 nov. (LaPresse) - "Tornare in Nazionale è motivo di orgoglio, vestire questa maglia è bellissimo e ogni volta che vengo qui è come se fosse la prima volta. Speravo che il mister potesse richiamarmi, ma sapevo che tutto dipendeva dalle mie prestazioni". Così Emanuele Giaccherini, dal ritiro azzurro di Coverciano, ha commentato il ritorno in azzurro dopo cinque mesi. Il giocatore ha spiegato che la scelta di lasciare l'Inghilterra per traslocare a Bologna è stata anche dettata dalla voglia di azzurro: "E' vero, il ritorno in Italia è dipeso anche da questo".

"Per me la Nazionale è molto importante. Andare via dalla Juventus - ha confessato - è stata una scelta dolorosa, ma l'esperienza in Inghilterra mi ha fatto maturare sotto tanti altri aspetti". "La mia forza è quella di adattarmi in diversi ruoli, so cambiare posizione anche a partita in corso", ha continuato Giaccherini. Il giocatore ha detto di aver trovato un gruppo "più coeso e unito" rispetto a quello guidato da Prandelli: "C'è grande entusiasmo e tutti i giocatori si mettono a disposizione del mister remando nella stessa direzione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata