Genoa, scherzo Chiambretti a Preziosi con finto Del Neri: Riprendi Palladino

Torino, 25 ott. (LaPresse) - "E' stato un errore cedere Palladino al Parma, dobbiamo riprendercelo"- dice il neo allenatore del Genoa in una telefonata al suo presidente. E Preziosi risponde all'altro capo del filo, cercando di resistere: " certo da noi e' stato due anni e mezzo e praticamente non ha quasi mai giocato ma ne possiamo parlare". E' lo scherzo architettato da Piero Chiambretti, su Radio2 Rai, ai danni del presidente del Genoa Enrico Preziosi, complice l'imitatore Gianfranco Butinar. "Presidente, ho notizie certe da Parma: Palladino sta benissimo, e' in gran forma e al mercato di gennaio potrebbe farci comodo- dice il falso Del Neri su Radio2 Rai- magari possiamo prenderlo senza spendere soldi".

Sconcertato ma interessato dalla proposta, Preziosi prova timidamente a rilanciare: "ma Zarate, no?" Il sedicente Del Neri fa finta di non capire, costringe Preziosi a ripetere la sua proposta, che boccia senza mezzi termini:" credo che Zarate sia tecnicamente sopra la media, pero' e' un giocatore difficile, che ha dato problemi a tutti i suoi allenatori, e' uno che gioca un pochino per se stesso ed e' difficile allenarlo". Palladino, al contrario- e' super tecnicamente - incalza l'imitatore- e anche concettualmente, ricordando l'episodio di un derby, nel quale l'attaccante, pur potendo far goal, nei minuti di recupero, aveva preferito fare un assist vincente al compagno di squadra Milito. A quel punto Preziosi cede non senza una punta di rimpianto: " ho pagato Palladino due milioni e mezzo e ha fatto solo qualche partita, certo quando gioca fa la differenza...chiamo il suo procuratore, pero' l'importante e' che lo chiediamo in prestito- conclude il presidente del Genoa- con un riscatto da zero lire, voglio vederlo ma ho un solo problema: se sta bene fisicamente e' un giocatore importante".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata