Genoa, Gasperini: Roma? Non sempre vincono i più forti, siamo pronti

Genova, 13 dic. (LaPresse) - "Nel calcio non sempre vincono i più forti". Lo ha detto Giampiero Gasperini, allenatore del Genoa, nella conferenza stampa alla vigilia del big match contro la Roma. Parlando degli avversari, il tecnico rossoblu ha aggiunto: "Sconfitte come quella con il Bayern fanno male per le aspettative che ci sono, ma la Roma resta una grandissima squadra in Italia. Per noi è più di una verifica ma serve anche all'esterno per capire quante squadre possono ritardare la marcia di Roma e Juve che se no diventa esagarata".

Un Genoa elogiato da più parti in settimana dopo la vittoria sul Milan e il terzo posto in classifica: "Noi non ci pensiamo, anche se ci fa piacere essere sotto i riflettori. Siamo gli stessi della settimana prima e questa è la nostra forza. La classifica è corta, con squadre forte e attrezzate racchiuse in pochi punti. Dobbimao pensare alla Roma, curare bene la gara ma ho visto un Genoa che sta facendo ottime cose".

Gasperini frena ancora gli entusiasmi di un ambiente al settimo cielo: "I complimenti fanno piacere, ma noi siamo concentrati solo su noi stessi e sulla partita. Domani dobbiamo esser pronti per avere più soluzioni, restare in partita il più possibile per poi giocarci le nostre possibilità". Genova in gran spolverlo con la Sampdoria quarta: "Per noi è uno stimolo, ma li guardiamo in modo non così polemico. È un riferimento, poi noi non siamo abituati a stare davanti a loro e se ci riusciamo è un merito". Proprio le due genovesi saranno arbitro del campionato incrociando le due prime della classa: "C'è una distanza ancora notevole tra le prime due e le altre, ma più che arbitri del campionato noi siamo arbitri di noi stesse".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata