Genoa, Gasperini ammette: Neanche noi pensavamo di arrivare così in alto

Roma, 1 dic. (LaPresse) - "E' un grande momento per noi. Neanche noi ci aspettavamo di arrivare cosi in alto. E' il frutto di una crescita di gioco. Penso che abbiamo costruito una squadra oltre le nostre migliori aspettative". Lo dice il tecnico del Genoa, Gian Piero Gasperini, ai microfoni di 'Radio Anch'io sport'. "Erano anni che il Genoa non era così in alto - aggiunge - sappiamo che la classifica è molto corta però siamo soddisfatti. Stiamo facendo ottime gare e cerchiamo di far durare questo momento il più a lungo possibile". I rossoblù stanno facendo benissimo soprattutto in trasferta: "Penso che questo sia dovuto a diversi fattori - racconta Gasperini - alle nostre caratterstiche che ci permettono di fare meglio contro le squadre che ci concedono ampi spazi ma anche al calendario perché in casa abbiamo giocato contro grandi squadre e comunque 'Marassi' deve tornare ad essere il nostro fortino".

Il discorso si sposta poi su Alessandro Matri: "Io sono sempre stato convinto che lui fosse uno degli attaccanti migliori in Italia - spiega - il Genoa ha sempre dato la possibilità ad attaccanti importanti in passato come Borriello e Gilardino di essere valorizzati e fare tanti gol. Può essere un'occasione anche per lui". L'ultima battuta è su Sampdoria-Napoli in programma questa sera: "Per noi - conclude Gasperini - il pareggio sarebbe il risultato ideale perché ci permetterebbe di essere ancora terzi in classifica con i campani ma, a prescindere, noi questa settimana una posizione di classifica l'abbiamo guadagnata".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata