Gelo in Red Bull. Webber: Deluso. Vettel: Chiariremo tra noi

Sepang (Malesia), 24 mar. (LaPresse) - "Sono abbastanza deluso". Non nasconde l'insoddisfazione, Mark Webber, sul palco del Gran Premio della Malesia concluso al secondo posto dietro il compagno di squadra Sebastian Vettel, protagonista di un rischioso sorpasso sull'australiano. "Stavo controllando la corsa. Tutto sembrava a posto, il team mi ha detto che la corsa era verso la fine, io e il team - spiega Webber - abbiamo preso la decisione di gestire le gomme e portare la macchina alla fine". Sul sorpasso di Vettel: "Stava andando molto più veloce, lui ha il piede più pesante. Ero abbastanza deluso, ma il team - aggiunge il pilota Red Bull - ha fatto un buon lavoro. Ho fatto molte cose bene, con il minor numero di errori possibili".

"Se c'è qualcosa che dovremo dirci, lo faremo internamente". Vettel commenta così in merito all'acceso duello con il compagno di squadra. "E' stata una corsa difficile. Forse - spiega il tedesco della Red Bull - non c'era spazio per entrambi. Io sono stato probabilmente aggressivo troppo presto". "La gara è stata equilibrata - prosegue Vettel - Mark era più avanti, mentre io ero bloccato dal traffico. Non ero sicuro della strategia, ma ha funzionato bene perché abbiamo conservato un extra set di gomme per il finale".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata