Gb, ricerca sulle droghe leggere: in lavagna la legalizzazione della cannabis
La cannabis non va abolita né criminalizzata, ma bisogna favorirne un consumo responsabile: è la conclusione a cui è giunta la Drug Policy Commission, un organismo indipendente creato nel 2007 per valutare le misure anti-droga messe in campo dalla Gran Bretagna. Il rapporto intitolato "A Fresh Approach to Drugs", suggerisce al governo di cambiare le proprie politiche inserendo le droghe leggere tra i comportamenti "moderatamente a rischio". Un'idea di difficile realizzazione per i bookmaker, che offrono a 8,00 la legalizzazione del possesso di cannabis per uso personale entro il 2020 (a 1,05 l'ipotesi opposta). Ancora più improbabile che ad essere legalizzate siano cocaina (a 26,00) ed eroina (a 51,00). MSC/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata