Gb, Ed Miliband in crisi: per i bookie lascerà la guida dei laburisti
E' un periodo nero per il leader laburista Ed Miliband, che non è stato in grado di recuperare i colpi patiti durante il congresso autunnale del partito, con la platea divisa tra sindacalisti ed estimatori del fratello David, ed è stato accusato di non avere "nessuna strategia, nessuna narrativa e poca energia". Anche i bookie lo scaricano in vista delle future elezioni: la possibilità che non resti alla guida del partito laburista vale 3 volte la scommessa sulla lavagna di William Hill. Per la sua successione si fa il nome di Yvette Cooper (a 2,75) e dell'Obama britannico, il giovane Chuka Umunna (a 7,00). Si gioca a 11,00, invece, l'incoronazione di David Miliband, superato di misura dal fratello alle ultime primarie per la guida del partito. MSC/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata