Gasperini: Sneijder è un giocatore fondamentale per l'Inter

Milano, 10 set. (LaPresse) - "Sneijder è uno dei giocatori migliori a livello mondiale, io spero che possa disputare una stagione eccezionale e che possa dare un contributo fondamentale. E' andato via Eto'o ma abbiamo una rosa importante, lui in caso di bisogno può giocare ovunque". Lo ha detto Gian Piero Gasperini in conferenza stampa alla vigilia dell'esordio in campionato dell'Inter in casa del Palermo. "Sneijder ha giocato l'ultima volta il trofeo Tim - ha aggiunto il tecnico interista - io spero di poter avere giocatori come lui in tutte le gare. Ho fatto con lui una scommessa, può giocare di più e fare più gol rispetto agli anni scorsi". Sempre a proposito della rosa a disposizione, Gasperini ha dichiarato: "Magari non dipenderemo da un unico giocatore in attacco, ma viste le tante partite che abbiamo proprio la rosa ampia può essere un valore aggiunto. Io cercherò di ottenere il massimo da tutti".

L'ex mister del Genoa passa poi a descrivere le sensazioni in vista del debutto. "E' sempre emozionante l'esordio in campionato, finalmente si gioca e questo è quello che conta. Sono stati due mesi diversi, con un mercato lunghissimo e solo una gara ufficiale. Siamo partiti con un gruppo, poi con un altro. Ora finiti gli impegni della nazionale abbiamo ricompattato il gruppo. Sono soddisfatto del lavoro fatto fino ad ora, dobbiamo mettere tutto insieme e iniziare a giocare. Solo così potremo costruire qualcosa. Io ho fiducia - continua Gasperini - ma il riscontro lo dà il campo".

Il neo tecnico dell'Inter ha parlato anche dei nuovi: "Zarate è un giocatore importante, ha caratteristiche diverse dagli altri attaccanti in rosa ma questa è una fortuna. Può dare infatti un contributo diverso dagli altri". Altro nuovo è Forlan, su di lui è scoppiata la polemica per la mancata possibilità di utilizzarlo in Champions. "Sicuramente in campionato avrà maggior spazio. In allenamento ha stupito, sapevamo che fosse forte man non così", ha detto Gasperini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata