Garcia mette in guardia Roma: Pericoloso pensare già a Champions

Roma, 12 set. (LaPresse) - Il pensiero della Champions "è un pericolo. Il mio ruolo è quello di tenere la squadra con un'ottima una concentrazione solo sulla partita di domani, che è la più importante. Non mi ricordo nemmeno che mercoledì giochiamo". Così Rudi Garcia, allenatore della Roma, presenta l'anticipo di domani in casa dell'Empoli, che precede la sfida di Champions League all'Olimpico contro il Cska Mosca. "Come sono andati gli allenamenti in questi giorni? E' come prima della Fiorentina", sottolinea in conferenza stampa il tecnico francese. "Abbiamo due giorni per lavorare sulla partita. Ma abbiamo dimostrato che il gioco della squadra è intatto e che i nuovi hanno la capacità di inserirsi in modo rapido. Faremo in modo di dimostrare che due giorni bastano per essere competitivi”. In quanto alla possibilità di schierare domani Destro dal primo minuto, Garcia spiega: "Vedrete domani, prima della gara, che formazione scenderà in campo. Quello che dico è che ogni giocatore della rosa è importante e che per fortuna abbiamo solo Strootman e Balzaretti infortunati, con tutti gli altri disponibili. Mi auguro sempre di avere queste scelte difficili da fare in tutta la stagione”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata