Ganna, oro nell'inseguimento ai mondiali di ciclismo su pista
L'azzurro ha battutto in finale il forte portoghese Ivo Oliveira. Grave incidente nella gara di scratch femminile

Filippo Ganna ha vinto la medaglia d'oro nell'inseguimento uomini ai Mondiali di ciclismo su pista in corso ad Apeldoorn, in Olanda, con il tempo di 4'13''907. L'azzurro, che aveva ottenuto il secondo tempo nelle qualificazioni, ha battuto in finale il portoghese Ivo Oliveira autore del miglior tempo. Per l'azzurro si tratta del secondo oro in tre anni e della seconda medaglia in questa specialità dopo il bronzo di ieri nell'inseguimento a squadre. Per l'Italia, è la quarta medaglia a questi Mondiali su pista dopo le tre conquistate ieri.

Nelle qualificazioni, Ganna aveva fatto segnare il tempo di 4'13"622, nuovo record italiano, ottenuto nel confronto diretto con il britannico Charlie Tanfield, terzo tempo in 4'14"025.  Buone le prestazioni degli altri due azzurri schierati dal ct Villa. Michele Scartezzini ha firmato il 15° crono in 4'26"132, il recuperato Marco Coledan ha chiuso in 4'27"434 che vale il 17° posto.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata