Galliani: San Siro a porte chiuse? Ricorreremo in qualsiasi sede. Balotelli non ha alcuna lesione

Milano, 9 ott. (LaPresse) - "Quella della normativa in questione è materia del Consiglio Federale. E, penso lo sappiate, proprio al Consiglio Federale oggi si è rivolto il presidente della Lega di Serie A. Noi, sul provvedimento delle porte chiuse per Milan-Udinese, faremo ricorso in tutte le sedi. Faremo ricorso in tutte le sedi in cui sia possibile ricorrere". Così l'amministratore delegato del Milan Adriano Galliani è intervenuto a proposito della decisione di giocare a porte chiuse la prossima gara di campionato tra Milan e Udinese dopo i cori di 'discriminazione territoriale' di cui si sono resi protagonisti i tifosi rossoneri nel corso della sfida Juventus-Milan.

Arrivano rassicurazioni invece sul fronte Balotelli. "Ho sentito Mario Balotelli, ha qualche problemino fisico, per fortuna tutti gli esami hanno dato esito negativo, non ha nessuna lesione - ha spiegato Galliani - Ho fiducia nel medico della nazionale Castellacci che svolgerà al meglio il suo lavoro. Nessuna richiesta è stata fatta da parte del Milan, cerchiamo di non interferire con il lavoro della Nazionale, non c'è nessuna pressione da parte del nostra nei confronti della Nazionale", ha evidenziato l'ad rossonero. Più guardiango invece il dirigente rossonero sul mercato. "Non ne parlo, il mercato apre il 3 gennaio, qualcuno arriverà, ma non ho idea di che nazionalità sarà - ha rivelato Galliani - E' finito un mese fa il mercato estivo, l'idea del Milan è di rafforzarsi ulteriormente nel mercato di Gennaio, prima recupereremo i nostri giocatori che sono infortunati, poi arriverà qualche innesto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata