Galliani: Per panchina non sono per gavetta, c'è chi brucia tappe

Milano, 1 giu. (LaPresse) - Nei giorni in cui si parla del possibile arrivo di Clarence Seedorf alla guida del Milan, Adriano Galliani non chiude la porta ai 'debuttanti' in panchina. "Non sono per la gavetta, io faccio un altro ragionamento. C'è qualcuno che può bruciare le tappe, penso a Montella che è passato dagli Allievi della Roma alla prima squadra, e sta facendo bene. Ma non credo ci sia una regola, l'equazione giocatore uguale allenatore", ha spiegato a margine della partita di addio di Kakha Kaladze, giocata ieri a Tbilisi. "Il giocatore è una cosa - così l'amministratore delegato del Milan ai microfoni di Sky Sport - l'allenatore è un'altra. Certamente, ci sono giocatori che possono bruciare le tappe ed allenare subito. Gli altri, no".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata