Galliani: Milan deve dare il massimo per battere il Barça

Milano, 13 feb. (LaPresse) - "Il campionato è una gara da 38 partite dove tutte valgono 3 punti. A differenza della Champions dove dovremo dare il massimo per superare il turno". Così Adriano Galliani nel corso di un evento con gli sponsor a Milano. Il vicepresidente del Milan è già in clima Champions League: "Nella partita con il Barcellona giocheremo contro la squadra di gran lunga più forte d'Europa senza sudditanza psicologica e giocheremo in maniera tranquilla. Curiosamente incontriamo il Barcellona per la sesta volta in due stagioni".

"La partita con il Barcellona non ha analogie con quella giocata ad Atene in finale nel 1994", aggiunge. Passando a parlare del campionato, invece, Galliani è convinto che "la lotta per il primo persa l'abbiamo persa con le sconfitte con Atalanta e Sampdoria. Abbiamo fatto 34 punti nelle ultime 16 e saremmo davanti alla Juventus. Per il campionato, a volte i giornali caricano le partite oltre il necessario. Ogni partita vale tre punti".

"Incontro per il prolungamento di El Shaarawy? Non lo so, alla mia età la memoria è labile". Così sorridendo Galliani replica alle domande sul rinnovo del contratto del Faraone fino al 2018.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata