Galliani: Futuro Allegri? Basta con questo giochino stucchevole

Milano, 21 mag. (LaPresse) - "E' bello essere la squadra più titolata al Mondo, avendo iniziato a vincere 50 anni fa". Così Adriano Galliani ai microfoni di Sky Sport a margine di evento celebrativo dei 50 anni della prima Coppa dei Campioni vinta dal Milan, nella sede della Regione Lombardia. Inevitabile parlare del futuro di Massimiliano Allegri, Galliani glissa: "Viene certo, ma l'allenatore di stasera è il grand Nereo Rocco, a lui va il nostro ricordo".

Un Galliani che prova a dribblare le domande sull'eventuale esonero di Allegri: "Celebriamo degnamente i giocatori che arriveranno, coloro che hanno portato questa squadra in vetta all'Europa". Incalzato sul futuro di Allegri, Galliani replica: "Basta, non andiamo avanti con questo giochino stucchevole per i tifosi". Infine sulla presunta lettera di Silvio Berlusconi ad Aldo Biscardi e letta dal conduttore nel suo 'Processo' ieri sera: "C'è una smentita del presidente, nient'altro da dire".

E' ricca di ospiti la sala del Palazzo della Regione nella quale si tiene la celebrazione per il 50° anniversario della prima Coppa dei Campioni vinta dal Milan il 22 Maggio 1963 a Wembley con il Benfica. Da segnalare la presenza del capitano di quella finale Cesare Maldini e di alcuni giocatori in campo quel pomeriggio come Giovanni Lodetti, Gianni Rivera e José Altafini. Presenti oltre all'amministratore delegato rossonero Galliani, il direttore sportivo Ariedo Braida e il vice presidente della FIGC Demetrio Albertini oltre a Franco Baresi e molti altri ospiti illustri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata