Galliani: Con Barça ce la giochiamo. Messi? Spero che domani si riposi

Milano, 11 mar. (LaPresse) - A Barcellona "troveremo un ambiente caldissimo. Si ripete una sfida infinita, è bello giocare con loro. Affrontiamo la squadra più forte del mondo ma siamo qui e ce la giocheremo". Adriano Galliani presenta così la partita di domani sera contro i blaugrana, ritorno degli ottavi di finale di Champions League. "Il Milan in questo periodo - spiega l'ad rossonero a Malpensa, prima della partenza per la Spagna - ha fatto qualcosa di straordinario, 44 punti sono tanti".

"Messi è un mostro, segna con una continuità impressionante. Speriamo che martedì per lui sia giorno di riposo". Così scherza Galliani, che poi sottolinea il dispiacere per l'assenza dell'infortunato Pazzini: "Peccato, peccato, peccato. Era in un momento magico, ma quell'intervento - dice - ce lo ha tolto". "Senza Pazzini perdiamo un giocatore importante, ma chi lo sostituirà, sono sicuro, farà bene", continua l'ad che sulle condizioni di Mexes commenta: "Vediamo se ce la farà". Il dirigente rossonero spende belle parole per De Sciglio, che potrebbe giocare da centrale: "E' un giocatore straordinario, ricorda Costacurta, ma spinge un po' di più".

"Berlusconi? L'ho sentito un paio di volte. Purtroppo è al San Raffaele, uscirà forse domani, non si sa. Ma la vittoria del Milan, e qualche sconfitta, gli hanno allietato la serata...", spiega ancora Galliani. A proposito dell'obiettivo secondo posto, più vicino dopo la sconfitta del Napoli, l'ad commenta: "Ora è a due punti ma sono sempre tanti, ed abbiamo tre punti sulla quarta. E' chiaro che vincendo - prosegue Galliani - la classifica si accorcia davanti e si allunga dietro. Ora però pensiamo al Barça, andiamo per giocare una grande partita".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata