Galliani: Cassano? Mai fatto promesse. Kakà? Solo in prestito

Milano, 26 ago. (LaPresse) - "Cassano? Non ho ioente da dire sulle sue parole. Io non ho fattro nessuna promessa per il rinnovo del contratto". Così il vicepresidente del Milan, Adriano Galliani, risponde ai microfoni di Sky alle parole di ieri di Antonio Cassano. L'attaccante barese l'aveva accusato di essere "solo fumo e niente arrosto".

"E' la prima volta che mi capita che un giocatore dica queste cose - ha dichiarato ancora Galliani - e spero sia anche l'ultima. Ma non gli darei altro spazio. Dico solo che se avessi fatto una promessa l'avrei mantenuta". Poi il vicepresidente rossonero ha concluso con una sorta di ammissione circa la volontà del Milan di non rinnovare il contratto del barese: "Figurarsi se ho voglia di rinnovare nel 2011 un contratto che scade nel 2014", ha detto Galliani.

A Galliani, infine, è stato chiesto a che punto sia la trattativa con il Real Madrid per Kakà: "Il Real vuole cedere Kakà a titolo definitivo, noi lo vogliamo in prestito. Dipende tutto da loro, io sono pronto a partire".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata