Francia, Ribery replica a Platini: Mio ritiro da nazionale concordato con Deschamps

Monaco di Baviera (Germania), 11 set. (LaPresse) - "Questa è la mia decisione, presa in accordo con Didier Deschamps. Il resto non mi riguarda". Franck Ribery interviene sulla questione che da giorni riguarda il suo destino nella nazionale francese, alla quale ha dato l'addio dopo il Mondiale. Michel Platini, presidente della Uefa, ha ipotizzato per il giocatore una possibile squalifica a livello di club nel caso rifiutasse la convocazione dei 'Blues' visto che non sono i giocatori a decidere se giocare con la propria nazionale o meno. A difendere Ribery, nei giorni scorsi, era intervenuto l'amministratore delegato del Bayern, Karl-Heinz Rummenigge: "Tutto è regolare e conforme con la norme della Fifa. Così come Lahm aveva parlato del suo ritiro con Loew, Ribery ha fatto lo stesso con Deschamps e non sarà più chiamato", ha spiegato l'ex attaccante della Germania Ovest. "In futuro, voglio concentrarmi completamente sul Bayern Monaco", chiarisce Ribery al quotidiano tedesco 'Die Welt'. "Non voglio dire di più su questo argomento".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata