Follia Preziosi, aggredisce cronista Secolo XIX. Procura FIGC apre inchiesta

Genova, 4 giu. (LaPresse) - Il presidente del Genoa Enrico Preziosi ha aggredito poco prima delle 15 il giornalista e videoreporter del Secolo XIX Valerio Arrichiello. Come mostra il video presente sul sito del quotidiano ligure Preziosi ha colpito con calci e schiaffi il giornalista spaccandogli poi la videocamera dopo averla gettata a terra.

Il fatto è avvenuto in piazza Lido di Pegli, dove i giornalisti stavano attendendo l'uscita del presidente dei rossoblù da un ristorante, all'interno del quale Preziosi aveva pranzato con il presidente del Varese Antonio Rosati, possibile acquirente del Genoa. L'aggressione è stata documentata dalle riprese fatte dal giornalista Dario Freccero.

"Ho solamente rotto la cinepresa a uno che non aveva il diritto di riprendermi. Non è accettabile, la privacy è la privacy - ha spiegato Preziosi commentando l'accaduto ai microfoni di Sky Sport 24 - Mi dispiace, ripagherò il danno, finiamola così. Gli chiedo scusa, non ho nessun problema con lui (Valerio Arrichiello, ndr), è un bravo ragazzo. Lascio perdere il resto. Gli ho detto che gliela ricompro ma che si è comportato male, un conto è fare una foto un conto è fare le riprese".

La Procura Federale ha aperto un'indagine sull'episodio che ha avuto oggi protagonista il presidente del Genoa Enrico Preziosi, che a Genova ha aggredito un giornalista del Secolo XIX strappandogli di mano la telecamera. La Procura ha già disposto l'acquisizione del filmato per chiarire tutti gli aspetti della vicenda. E' quanto si legge in una nota sul sito della FIGC.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata