Fiorentina, visita ok per Rossi. Medici: Il vero Pepito in campo ad inizio marzo

Firenze, 30 dic. (LaPresse) - "Potremmo vedere il vero Rossi già ad inizio marzo". Alla ripresa degli allenamenti il responsabile sanitario della Fiorentina, Paolo Manetti, traccia il punto sulla situazione dell'infortunato Giuseppe Rossi, che ieri si è sottoposto ad una visita di controllo in Colorado. "Il dottor Singleton ha trovato molto bene il ginocchio, stabile, asciutto, con una buona muscolatura, anche se non ancora completa - spiega ai microfoni del sito ufficiale del club - e ha dato il via libera ai carichi gravitazionali che permetteranno il recupero completo della muscolatura".

"La terza fase di riabilitazione inizierà con la 20esima settimana, a metà gennaio, iniziando il lavoro specifico sul campo. Con una previsione di controllo - precisa Manetti - senza una successiva visita, ma solo seguendo l'andamento a metà febbraio, impostando un recupero agonistico per inizio marzo. Queste sono le previsioni. Procede tutto bene - assicura - potrebbe essere il vero Rossi già ad inizio marzo. Anche se ci son passi intermedi da fare, dovremo monitorare volta per volta, ma sta procedendo tutto nella norma". Quanto a Bernardeschi, "a metà gennaio farà una visita di controllo e in base all'esito inizierà verosimilmente il lavoro sul campo. Un lavoro lungo ma - sottolinea Manetti - che inizierà con un pochino di anticipo rispetto ai 5 mesi previsti, speriamo di guadagnare un po più di tempo nella ripresa agonistica finale".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata