Fiorentina, Montella: Testa al Sassuolo, non possiamo distrarci

Firenze, 13 feb. (LaPresse) - "Il Tottenham? Non possiamo distrarci, testa al Sassuolo. Sarà più complicato comunque preparare la gara successiva con il Torino". Il tecnico della Fiorentina Vincenzo Montella in conferenza stampa ha presentato così la sfida di campionato in programma con i neroverdi, che precede la delicata partita di Europa League contro la formazione inglese. "Ho voglia di battere il mio ex compagno. Il nostro rapporto parte da lontano, da Empoli - ha aggiunto parlando di Eusebio Di Francesco, allenatore degli emiliani - Lui e Caccia sono stati dei fratelli per me durante la mia crescita a livello di Settore Giovanile. Adesso è un tecnico molto preparato". Parlando della sua squadra, "il gruppo sta bene - ha sottolineato l'allenatore dei viola - Da Verona in poi abbiamo trovato più continuità. Salah? Non ha ancora i novanta minuti delle gambe, riusciamo a capirci parlando in inglese".

Del Sassuolo in particolare Montella teme il tridente composto da Zaza, Berardi e Sansone. "Sono calciatori completi, anche Floccari è un signor giocatore - ha evidenziato Montella - Berardi è molto abile a giocare tra le linee, mentre Sansone attacca bene la profondità. Borja Valero in calo? A me sta piacendo molto. Trascina sempre i compagni nei momenti topici della partita". Un battuta anche sul futuro di Babacar e su quello di Pradè. "Babacar ha delle potenzialità da campione, però può e deve ancora migliorare. Se non firma rischia più lui di no - ha evidenziato - Pradè? Non so cosa deciderà la società, per noi è sicuramente un valore aggiunto", ha concluso l'allenatore della Fiorentina.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata