Fiorentina, Montella: Non meritavamo di perdere, i miei bomber sono in ospedale

Firenze, 19 ott. (LaPresse) - "La Fiorentina oggi non meritava di perdere". Lo ha detto Vincenzo Montella, allenatore della Fiorentina, ai microfoni di Sky Sport dopo la sconfitta interna contro la Lazio. "Loro sono una grande squadra, hanno fatto una buon partita ma oggi non ci stava la sconfitta. C'è amarezza", ha aggiunto il tecnico viola. Una Fiorentina ancora poco concreta in avanti, le assenze di Gomez e Rossi pesano sempre di più.

"La concretezza te la danno i giocatori risolutivi. Quando c'è un equilibrio sottile come oggi, la partita la risolve chi fa gol. La Lazio aveva in campo Djordjevic e Klose in panchina mentre i nostri due migliori attaccanti sono in ospedale. Molto dipende anche da questo", ha dichiarato ancora Montella. Il tecnico però ha assolto Babacar e Cuadrado oggi non brillantissimi: "Hanno fatto una buona partita, gli si chiede tanto e si sono impegnati anche se non sono stati poco risolutivi in attacco". Per quanto riguarda Borja Valero, infine: "La sua storia alla Fiorentina è la mia storia. Resta fondamentale per i nostri principi di gioco. Quest'anno abbiamo cambiato poco: siamo più compatti in difesa anche se oggi abbimo preso due gol ma abbiamo concesso poco".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata