Fiorentina, Montella: Contro Juve sempre grandi stimoli e voglio restare a Firenze

Firenze, 4 mar. (LaPresse) - "La partita con la Juve per me è particolare sempre, anche prima che arrivassi a Firenze. Quando incontri la squadra più forte ci sono stimoli e motivazioni maggiori". Così Vincenzo Montella, allenatore della Fiorentina, nel corso della conferenza stampa alla vigilia della semifinale di Coppa Ialia contro la Juventus.

Capitolo formazione e le condizioni dei singoli: "Borja Valero sta facendo di tutto, Pizarro anche valuteremo prima della partenza. Basanta è ancora un punto interrogativo, Savic e Tomovic non li rischiamo, Badel sta bene, Babacar no. Mati Fernandez ha fatto un buon allenamento. Io forse sono quello che sta meglio di tutti (sorride, ndr). Avremo comunque una squadra competitiva ma qualcosa dovremo cambiare per forza".

"I rapporti con la società? C'è sempre massima chiarezza e rispetto da tutte e due le parti e non è cambiato nulla se non i risultati", ha detto ancora Montella. "Andare avanti insieme? Assolutamente si, perchè non dovrebbe essere altrimenti", ha aggiunto il tecnico viola.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata