Fiorentina, Montella amaro: Meritavamo il pari nel secondo tempo, Gomez non è corpo estraneo

Roma, 30 ago. (LaPresse) - "Abbiamo fatto un brutto primo tempo concedendo però solo una ripartenza alla Roma. E' stata una gara tattica, ma loro hanno avuto solo una supremazia territoriale". Lo ha detto Vincenzo Montella, allenatore della Fiorentina, ai microfoni di Sky. "Siamo stati un po' timorosi rispetto alle abitudini, nel secondo tempo però ho visto una Fiorentina superiore e che il pareggio l'avrebbe meritato per quanto visto in campo. Nell'ultima mezzora abbiamo creato diverse occasioni", ha aggiunto.

Deludente la prova di Mario Gomez in attacco: "Può fare meglio come tutta la squadra, ma non è un corpo estraneo". Ancora Montella difende la sua squadra: "Loro sono stati più reattivi nel primo tempo, ma non ho visto grosse occasioni. Se non avvessimo subito gol su un nostro errore e con un secondo tempo come abbiamo fatto staremmo parlando di un' altra partita". Sulla scelta di far giocare l'australiano Brillante al posto di Aquilani: "E' un ragazzo che mi sta dimostrando tanto, deve crescere. Aquilani in settimana non si è allenato bene, è stata una scelta difficilissima". Infine sul mercato e il possibile arrivo di un centrocampista: "Io faccio l'allenatore".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata