Fiorentina, Ljajic: Voglio diventare grande. Rinnovo? Non ci penso

Firenze, 9 apr. (LaPresse) - "Il mio sogno è di diventare un grande giocatore, come tutti. Ma a me non piace sognare, ma guardo la realtà". Così l'attaccante della Fiorentina Adem Ljajic a margine dell'iniziativa 'Il decalogo del calcio' con i bambini della Scuola Elementare La Pira di Firenze. "Il rinnovo? Io penso solo partita epr partita, poi vediamo dove arrivo. Io ora non ci penso, poi a fine campionato vediamo", ha dichiarato ancora l'attaccante serbo. Tornando al pareggio in rimonta contro la Fiorentina, Ljajic ha aggiunto: "E' una bella spinta, ora dobbiamo continuaire così e allenarci bene. Dobbiamo pensare alla prossima partita che è quella più importante. Il Milan è già dietro di noi".

Con sette gol già segnati in questo campionato, Ljajic ha ricevuto ancora una volta i complimenti del patron Diego Della Valle. "Lo ringrazio, ha parlato con me e mi ha detto di continuare così", rivela. La crescita del giocatore slavo è dovuta "al rititro estivo. Ho dato il 100% e questo mi ha aiutato tanto". Infine su Jovetic infortunato, Ljajic conclude: "Mi dispiace che si sia fatto male di nuovo, ma giocando contro il Milan ha dimostrato voglia di lottate. Spero che torni il più rapidamente possibile".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata