Fiorentina, Ambrosini: Da pazzi pensare di essere favoriti contro la Juve

Firenze, 18 mar. (LaPresse) - "In una partita secca può succedere di tutto. L'1-1 lascia assolutamente le cose invariate. Sarebbe da pazzi pensare di essere favoriti, la Juventus è sicuramente la squadra più forte". Così il centrocampista della Fiorentina Massimo Ambrosini in conferenza stampa ha presentato la sfida del ritorno degli ottavi di finale di Europa League in programma giovedì al Franchi contro i bianconeri. "Tra noi e loro c'è differenza a livello strutturale e ambientale. Competere al top per più anni è quello che tutte le società vogliono - ha aggiunto l'ex gicocatore del Milan - Noi adesso vogliamo giocare bene, vincere ed arrivare a traguardi importanti. E' già il vero Gomez? Non penso. Mario ha bisogno di giocare tante partite. In ritiro lo abbiamo visto al top della forma. Ci vuole il giusto tempo".

In città c'è grande attesa attorno alla partita. "Sì, la realtà di Firenze poi è molto coinvolgente. Il clima è molto bello per queste gare e noi abbiamo tanta voglia di giocarcela - ha sottolineato - Sarà importante arrivare alla gara tranquilli. Sarà una gara bella da giocare. Cosa temiamo di più? Il loro spirito e i giocatori abituati a giocare un certo tipo di parti". A tal proposito "abbiamo analizzato più attentamente le situazioni di gioco - ha aggiunto Ambrosini - Il mister ci trasmette sempre tranquillità dal punto di vista mentale durante la settimana". In chiusura, una battuta sul proprio futuro. "La società conosce la mia volontà - ha concluso - Se sceglierei ancora Firenze? Sì, sono totalmente soddisfatto della scelta che ho fatto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata