Finals Nba, i Warriors battono ancora Cleveland e vedono il titolo
Golden State vola verso il 3-0 sui Cavaliers e intravede la vittoria finale

 Golden State regola ancora Cleveland e si avvicina al titolo Nba. I Warriors espugnano Quicken Loans Arena 118-113 in Gara-3 delle Finals, combattutissima, e si portano sul 3-0. Ai Cavaliers non bastano cuore, orgoglio e le prodezze del solito LeBron James (39 punti, 11 rimbalzi e 9 assist) ed Irving, autore di 38 punti. I campioni in carica accarezzano il successo, ma si arrendono allo strapotere degli uomini di Steve Kerr, capaci di piazzare un parziale micidiale di 11-0 negli ultimi tre minuti. Nelle file di Golden State, al 15° successo consecutivo nei playoff, record assoluto, spiccano l'infinito Durant (31 punti, di cui 14 nell'ultimo periodo, conditi da 8 rimbalzi), autore anche della tripla decisiva a 45 secondi dal termine, Curry (26 punti, 13 rimbalzi e 6 assist) e Thompson (30 punti). Nella notte tra venerdì e sabato è in programma Gara-4. Dove i Warriors potrebbero completare il loro cammino perfetto e i Cavs incassare un pesantissimo cappotto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata