Finali Nba, San Antonio travolge Miami 113-77 e conduce 2-1

San Antonio (Stati Uniti), 12 giu. (LaPresse/AP) - I San Antonio Spurs hanno stabilito il nuovo record per le Finali NBA con 16 canestri da 3 punti nella travolgente vittoria contro i Miami Heat 113-77. La franchigia texana conduce ore per 2-1 nella serie e giocherà gara 4 ancora all'Alamodome. Protagonista assoluto Danny Green, con sette tiri da tre realizzati su nove tentativi per 27 punti totali. Gary Neal ha invece messo a segno 24 punti con 6/10 da sotto. Il veterano Tim Duncan ha trascinato la squadra di coach Greg Popovich con 12 punti e 14 rimbalzi per gli Spurs, che hanno così replicato ai 19 punti di scarto subiti in gara 2 a Miami.

Il quattro volte MVP LeBron James è stato tenuto a soli 15 punti con un deludente 7/21 al tiro, 11 rimbalzi e 5 assist. Il 'prescelto' ha fallito 11 dei suoi primi 14 tiri ed è stato sempre in difficoltà contro l'asfissiante difesa di San Antonio. Con Duncan capace di mettersi alle spalle la sua peggior partita mai giocata in una finale, una combinazione di facce fresche e veterani ancora in grado di fare la differenza, gli Spurs hanno dominato la miglior squadra della stagione regolare davanti ad una folla impazzita e che non assisteva alle finali dal 2007.

"Non dovrebbe essere una sorpresa", ha detto coach Gregg Popvich in sala stampa. "Queste sono le ultime due squadre più forti. Non credo una delle due stia già per crollare se ha una brutta serata", ha ammonito dopo il rovinoso ko degli Heat. Gara 4 è in programma giovedì sempre a San Antonio, dove gli Heat hanno vinto solo 3 volte nelle ultime 25 partite. La franchigia della Florida deve però ritrovare se stessa dopo la deludente sconfitta di questa notte. "Abbiamo ottenuto quello che che ci siamo meritati. Stasera eravamo irriconoscibili", ha dichiarato il coach di Miami Erik Spoelstra.

Potrebbe essere una vittoria cruciale per gli Spurs verso la vittoria del quinto titolo in cinque finali disputate. Da quando si è passati al formato del 2-3-2 nel 1985, la squadra che ha vinto gara 3 con la serie sull'1-1 ha poi vinto il titolo 12 volte su 13. Gli unici a ribaltare questa statitstica sono stati proprio i Miami Heat nel 2011. Tony Parker e Manu Ginobili hanno distribuito 14 assist per San Antonio, ma i veri protagonisti per la franchigia texana sono stati proprio i due debuttanti assoluti alle Finals.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata